L. ROSSETTI - INTRODUZIONE ALLA FILOSOFIA ANTICA (1998)


Crux

La crux desperationis o obelos il segno di croce di tipo mortuario (†) che, secondo una ben stabilita convenzione, gli editori di testi latini e greci utilizzano (A) per isolare quella o quelle parole (lectiones) che appaiono talmente dissonanti rispetto al contesto da potersi ritenere corrotte e che, d’altronde, non si trova il modo di rimpiazzare con una emendatio convincente; (B) per segnalare una lacuna che non si trova il modo di sanare con una restitutio sufficientemente affidabile (questo nel caso dei codici, non anche nel caso dei papiri: v. la voce Lacuna). La crux indica dunque il locus desperatus.

 

 


il Glossario * back to the opening page